5 KILLER E 50MILA EURO PER FARE 31 MORTI E 4 MILIARDI DI DANNI

TRIPPE D’ASSALTO – L’editoriale di Marco Travaglio
Siccome quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare, Gennaro Migliore ha scritto un saggio di alta strategia sull’Unità. “Bruxelles è casa nostra”, è la folgorante rivelazione nell’incipit, per dissipare il sospetto che l’autore sia più modestamente di Casoria.

UN’ALTRA PRIMULA ROSSA IN FUGA. SALAH DOVEVA PARTECIPARE ALLA STRAGE
Si cerca un terzo uomo del metro. Riabbassato il livello di allarme da 4 a 3 (come prima degli attentati). Il premier respinge le dimissioni dei ministri. Di Leonardo Coen

LA “PEDINA” ABDESLAM TRA L’AVVOCATO-STAR E I SEGRETI DEI JIHADISTI
Le mille facce di Salah. Cambia ancora versione: “Voglio essere estradato in Francia”. Dai misteri della cattura alle trame del suo legale Sven Mary. Di Enrico Fierro

IL PRIMO KAMIKAZE ITALIANO: DA VARESE AL SUICIDIO IN IRAQ
La radicalizzazione. Il tunisino in Italia dal 2000, nel 2007 s’è avvicinato al jihad. Ha lasciato moglie e figlia e, due anni fa, si è fatto esplodere. Di Davide Milosa

L’ANALISI – UE, NUOVE MISURE ANTI-TERRORE DESTINATE A IMPANTANARSI
Al summit i ministri assicurano informazioni condivisi e più controlli alle frontiere. Come dopo ogni attentato. Di Stefano Feltri

IL COMMENTO – REGENI, MENZOGNE AL PUNTO DI PARTENZA
L’unico dubbio, a questo punto, è fino a quando dovremo assistere a una commedia tanto ripetitiva e sgangherata da risultare un po’ insultante. Il copione non cambia: il regime costruisce una nuova versione, fasulla come le precedenti. Di Guido Rampoldi

PRESCRIZIONE, TUTTO FERMO. DA UN ANNO OSTAGGIO DI NCD
A marzo del 2015 la riforma approvata dalla Camera. Poi il nulla: il testo è bloccato in commissione al Senato, dove neanche le nuove poltrone hanno ammorbidito il veto dei centristi. Di Antonella Mascali

ETRURIA E C., CARTA ELETTORALE DI RENZI: RISARCIMENTI A TUTTI
Il premier rinuncia agli arbitrati Anac sui rimborsi ai truffati. Più fondi per i risparmiatori (ma niente agli azionisti). Ma solo se l’Unione europea dirà di sì. Di Carlo Di Foggia

ACEA, CALTAGIRONE SPARA SULLA RAGGI. IL PD SI ACCODA
Il quotidiano del costruttore contro la candidata M5s. Pioggia di tweet dei democratici. Di Luca De Carolis

IL MINISTERO DEI TRASPORTI INDAGATO PER INQUINAMENTO
Il gip di Roma: i dirigenti del dicastero sanno da anni che i Filtri antiparticolato sono dannosi, ma non hanno fatto niente. “Inerzia contro ambiente e salute”. Di Marco Palombi e Carlo Tecce

L’INTERVISTA – “L’ERA DI STAMPUBBLICA È QUELLA DEI GIORNALI CHE NON CONTANO PIÙ”
Giulio Anselmi: “Il segnale della concentrazione tra testate non può che essere letto come la prova di un declino progressivo”. Di Silvia Truzzi

BUONO! TOKUYOSHI, IL CIBO STAMPATO DALL’ITALIA AL GIAPPONE
Stava per tornare a Tokyo, per caso fa un’ultima telefonata allo chef Bottura che gli dice “se vuoi venire, siamo qui”. Ora ha aperto il suo locale a Milano: “Cosa accomuna la cucina nipponica a quella del Belpaese? Tutto si cucina in una sola pentola”.

NUMERO 14 CRUIJFF: IL PIÙ BELLO DI SEMPRE
L’addio all’olandese, il profeta del “calcio totale” dell’Ajax e dell’Olanda, aveva 68 anni. Di Roberto Beccantini