“Bisogna risparmiare risorse e investirle tutte nella nostra sicurezza interna, perché qua ci rimettono sempre i cittadini. Terroristi infami, bastardi figli di puttana”. Così Alessandro Di Battista, membro del direttorio M5S, a margine del sit-in di protesta dei 5 Stelle in piazza Montecitorio contro il dl banche, commenta gli attentati di Bruxelles. Di Battista riconosce un merito al premier italiano: “Non bisogna bombare la Libia e sono settimane che Renzi su questo resiste nonostante ci siano pressioni di altri Paesi per spingerci all’intervento e di questo gliene do atto“. Poi aggiunge: “Bisogna interrompere in maniera definitiva le relazioni economico-diplomatiche con quei paesi che fanno il doppio gioco come l’Arabia Saudita e, forse, la Turchia. E’ credibile che oggi non sappiamo quali Paesi sostengono il jihad?”. Sulla possibilità di chiudere lo spazio Schengen, Di Battista è contrario: “Molte persone sono già all’interno dell’Europa e chi dice che ci vogliono maggiori controlli alle frontiere non può essere additato a nazista o xenofobo. Le frontiere devono essere protette e non chiuse“. Infine conclude: “Bisogna incrementare ruolo e coinvolgimento di Putin e della Russia nei rapporti con l’Europa per sconfiggere il terrorismo internazionale”