Il suo prezzo è il più basso mai deciso da Apple per un iPhone e Cupertino ha rivisto al ribasso anche il costo dell’Apple Watch, fissato a 299 dollari. La società di Tim Cook ha presentato il nuovo iPhone SE, che avrà un prezzo di partenza di 399 dollari per il modello da 16 giga. Le consegne del nuovo iPhone inizieranno il prossimo 31 marzo, gli ordini dal 24 marzo. Nel 2015, ha proseguito Cook, sono stati venduti “30 milioni di iPhone con schermo da 4 pollici”e l’iPhone 5S, al quale il nuovo dispositivo si ispira, è stato lanciato a un prezzo di partenza di 450 dollari. Ma oltre al telefono, Apple ha presentato anche il nuovo iPad Pro da 9,7 pollici che, ha detto il responsabile del marketing Phil Schiller, è “l’ultimo sostituto del personal computer”. Il costo base del nuovo iPad Pro sarà di 599 dollari per la versione da 32 giga e sarà disponibile dal 31 marzo. Gli ordini saranno raccolti a partire dal 24 marzo. La riduzione dei prezzi, però, sembra preoccupare gli investitori: nel corso della presentazione i titoli Apple perdono lo 0,69%.

Il nuovo tablet, che si aggiunge al modello con diagonale da 12,9”, è dotato di display Oxide Tft, in grado di riflettere il 40% in meno di quello dell’iPad Air 2 ed è più luminoso del 25% dell’altro modello. Inoltre, è dotato di una tecnologia che Apple ha chiamato True Tone che adatta la temperatura dei colori in base a quella dell’ambiente circostante. Al momento solo WiFi, il tablet avrà tre i tagli di memoria: da 32Gb, 128Gb e 256 Gb, rispettivamente in vendita negli Usa a 599, 749 e 899 dollari. E’ dotato di fotocamera da 12 megapixel, funzione panorama da 63 megapixel, mentre a spingere il nuovo iPad Pro ci sono il processore A9X e il coprocessore M9. Anche sul nuovo iPad è presente la funzione Siri sempre attiva. Apple ha confermato anche gli accessori: una nuova Smart Keyboard dalle dimensioni più contenute rispetto a quella per il Pro da 12,9” ed è garantito il supporto alla penna Apple Pencil.