Grazie alle competenze scientifico-tecnologiche sviluppate nel gruppo di chimica computazionale dell’Istituto Italiano di Tecnologia e alle nozioni manageriali dell’Università Bocconi di Milano (Master in Management dell’innovazione farmaceutica e biotecnologica) e dell’EPFL a Losanna (Master in gestione delle start-up nel pharma e nel medtech), ecco la ricerca innovativa dei nuovi farmaci con l’uso dei computer. (Parliamo anche di BiKi Technologies). A Roberto Cingolani, Direttore scientifico dell’IIT (Istituto Italiano di Tecnologia di Genova), abbiamo chiesto di illustrarci come funziona la ricerca computazionale, se e quali conflitti d’interesse vi siano nella duplice figura scienziato/manager e un “commento sull’etica” di Big Pharma e delle multinazionali farmaceutiche.
ASCOLTA IL PODCAST SU FQ RADIO

Conduce Matteo Ponzano