Non passa giorno che non si legga di qualcuno che, a causa dei social, non si trovi in difficoltà nel gestire il delicato rapporto tra realtà e la realtà che si decide di raccontare. Gente che si dice inabile e che arriva anche a prendere invalidità e poi se ne va a fare scalate in montagna, gente che dichiara di essere immobilizzata a letto e poi posta sui social foto dal mare. Insomma, la cronaca è piena di situazioni del genere. La cosa, però, diventa un po’ più complicata quando a finire metaforicamente nei guai è un personaggio pubblico,uno che, in teoria, dovrebbe essere abituato a gestire il proprio rapporto coi media.

Prendiamo Fedez: sappiamo tutto di lui, perché qualsiasi cosa lo riguardi fa notizia. Ultimamente, per dire, si è molto parlato del rapper milanese per un alterco avuto con un vicino di casa che lo avrebbe picchiato perché alle sei di mattina dal suo appartamento proveniva ancora musica a alto volume. Abbiamo letto la notizia e poi abbiamo avuto la versione di Fedez, che per mezzo di un video ha rassicurato fan e parenti sul suo stato di salute: nessuna mandibola rotta, e ha aggiunto che  in casa sua non c’è manco lo stereo, come dire, tutto inventato. Poi però la faccenda si è complicata, perché Fedez, evidentemente uscito illeso dallo scontro col vicino, è partito per Miami, dove starebbero bollendo grandi sorprese musicali, ci ha fatto sapere sempre lui.

Dicono che sarei tra l’ospedale e l’obitorio, mi spiace per chi gioiva. L’esagerazione fa sempre notizia

Pubblicato da Fedez su Sabato 12 marzo 2016

Tutto bene, quindi. Abbiamo saputo che è partito, che sta collaborando, in veste di produttore, non sappiamo bene con chi, e che si sta divertendo. Lo dichiara lui stesso, nei video che posta sui social, appena fresco di separazione dalla sua fidanzata. Si autodefinisce “il re della Festa di Miami”, e ben lo si può capire guardando i video, un vero pascià. Peccato che prima di partire per la Florida, proprio per la botta presa dal vicino, Fedez abbia annullato una serata live a Cermenate, in provincia di Como, al Jet Club. O almeno, così è quanto sostiene lo stesso locale: “È con dispiacere che la direzione del Jet Club comunica che, a causa dell’aggravarsi delle condizioni dell’artista per il trauma facciale riportato la scorsa settimana, Fedez non potrà presenziare al nostro evento di sabato 19 marzo. Confermiamo che il rapper sarà presente al Jet Club di Cermenate Sabato 2 aprile 2016“. Per ora il rapper non ha ancora fatto sapere nulla ai suoi fan che in panico hanno sommerso il post del locale di commenti: “Ti aspettiamo, forza. Riprenditi“. Se così fosse, il trauma subito e la relativa prognosi di quindici giorni sarebbe stata sufficiente per annullare un impegno di lavoro, mentre per andare a Miami no. Misteri della medicina, del lavoro o più semplicemente della comunicazione. Come si dice sempre in questi casi, ma prendersi un Social Media Manager no?