Dura polemica ai microfoni di Radio Deejay nella puntata di ieri tra il conduttore Fabio Volo e il giornalista cattolico Mario Adinolfi per le sue dichiarazioni sul film animato ‘Kung Fu Panda‘ dove il protagonista ha due padri. “Tu hai delle patologie che hanno trovato nella religione una casa confortevole, ma tu devi fare delle terapie o prendere degli psicofarmaci”. Poi aggiunge: “Tu non sai il danno che fai alle persone. tu stai dicendo che uno che cresce un figlio non è un padre perché biologicamente non vale, che cazzo è un vitello?”. “Davanti a una frase così cosa debbo dire? Se mi dici che ho delle malattie e devo andare in terapia che debbo dire?”, replica il direttore de La Croce. “Certo, così come quando giochi a poker e poi ti sposi a Las Vegas e poi diventi supercattolico”, ribatte l’attore e scrittore. “Non puoi dire che se tu adotti un figlio non sei un padre. Non c’entra niente col cattolicesimo, io l’ho letto il Vangelo. Tu ti nascondi dietro il nome di una religione perché devi curarti dalle patologie”. “Se questa è la tua valutazione non c’è tema di discussione” conclude il giornalista