La Meloni deve fare la mamma, mi pare che sia la cosa più bella che possa capitare ad una donna“. Così il candidato sindaco di Roma del centrodestra, Guido Bertolaso, ospite a “Fuori Onda” (La7) risponde a una domanda sul possibile ruolo della leader di Fratelli d’Italia nella sua squadra. “Non vedo perché qualcuno – spiega l’ex capo della Protezione civile – debba costringere la Meloni a fare una campagna elettorale feroce proprio nel momento in cui deve incominciare ad allattare. Credo che sia una cattiveria. Io, comunque, mi candido”. Poi in merito alle gazebarie di Forza Italia che, secondo il comitato elettore di Bertolaso alle 19 hanno visto il candidato al 96,7% con 45mila-48mila romani al voto, l’ex Protezione civile dice: “Sono venuti i romani e hanno detto quello che pensano in modo chiaro e sono stati più di quelli che sono andati a votare per le primarie del Pd. Con Salvini penso di aver già chiarito: le ruspe sono un metodo demagogico“. Infine, rispetto alla vicenda giudiziaria che lo vede imputato per omicidio colposo per il terremoto a L’Aquila, Bertolaso dice: “Rinuncerò alla prescrizione e mi sottoporrò al giudizio della magistratura”