“Non ci frega nulla delle primarie italiane e dobbiamo parlare di quelle americane? Sì, perché tutte le inculate arrivano da ovest”, spiega Maurizio Crozza nel suo monologo sulle primarie americane nel corso dell’ultima puntata di Crozza nel Paese delle Meraviglie su La7. E se il vento statunitense prima o poi raggiunge il vecchio continente, è il caso di preoccuparsi per il più probabile candidato repubblicano alla Casa Bianca, Donald Trum: “Miliardario di New York? Magnate dell’edilizia? Conservatore? Non è facile definire bene questo nazista”