Gino Pollicardo e Filippo Calcagno sono liberi. Gli altri due dipendenti della Bonatti di Parma, rapiti il 19 luglio scorso in Libia insieme a Salvatore Failla e Fausto Piano, si trovano in buone condizioni di salute: sarebbero stati ritrovati in una casa alla periferia di Sabrata, 70 chilometri da Tripoli. In brevissimo video i due dichiarano: “Stiamo bene e volgiamo subito riabbracciare le nostre famiglie”