Piccolo incidente tecnico per la meteorologa Liberté Chan di KTLA 5. La donna entra nello studio virtuale con un vestito color corallo che immediatamente si mimetizza con la cartina alle sue spalle diventando trasparente. Tanto che il conduttore Chris Burrous corre da lei per prestarle la sua giacca ed evitare imbarazzi. Tutta colpa dell’effetto green screen (o chroma key) che si utilizza negli sfondi virtuali dove il colore chiave viene interpretato dalla mixer video come trasparente. Perché l’effetto riesca è, infatti, necessario che il presentatore non porti addosso oggetti dello stesso colore dello sfondo, che verrebbero “bucati” dal greenscreen dando agli spettatori una sensazione di irrealtà, proprio come faceva Teo Teocoli per le gag dell’esperto di calcio Felice Caccamo