L’intervista a Ennio Morricone, Premio Oscar per la migliore colonna sonora del film di Quentin Tarantino The Hateful Eight, andata in onda il 2 febbraio a diMartedì (La7). Morricone racconta perché, dopo anni di richieste, ha finalmente detto sì al regista per questo film western che, però, nulla a che fare con lo stile di Sergio Leone. “Quella che si sente è musica alla Tarantino”. Il Maestro dalla fine degli anni Cinquanta ha scritto oltre 500 colonne sonore, tra cui quelle di Il Buono, il Brutto e il Cattivo, Mission e Nuovo Cinema Paradiso. La sua musica ha ispirato un’ampia gamma di artisti, dai Metallica a Celine Dion, fino a registi come Sergio Leone e Bernardo Bertolucci. Ma nonostante questo, non aveva mai ricevuto un premio negli Stati Uniti per il suo lavoro, fino al Golden Globe e ora gli Oscar 2016.