“Il prossimo gol a Firenze dedicalo a me”. E’ la frase pronunciata a Lorenzo Insigne da uno dei due rapinatori che sabato sera hanno sorpreso l’attaccante del Napoli e la moglie rapinandoli. L’episodio è avvenuto intorno a mezzanotte in viale Gramsci, nella zona di Piedigrotta. Insigne, in compagnia della moglie e di alcuni amici, era in auto fermo al semaforo quando si sono affiancati i due rapinatori a bordo di una moto.

Il passeggero armato di pistola ha costretto il giocatore a cedergli un Rolex, due bracciali con diamanti e circa 800 euro in contanti. Scappando ha quindi rivolto a Insigne la richiesta di dedica. Questa mattina la moglie di Insigne ha denunciato l’accaduto ai carabinieri di Frattamaggiore, piccolo centro in provincia di Napoli dove la coppia è domiciliata.