È morto a 78 anni Tony Burton l’attore statunitense celebre per la sua interpretazione nella serie cinematografica  Rocky. Burton compare nel film prima come allenatore di Apollo Creed e poi dello stesso Rocky Balboa, interpretato da Silvester Stallone. L’attore è stato l’unico, con lo stesso Stallone e Burton Young, ad aver preso parte a tutti e sei i capitoli della serie, sebbene in Rocky V il personaggio appaia solo nei primi minuti del film e in un rapido flashback alla fine.

Professionista di box e giocatore di football, Burton ha trascorso questo ultimo anno entrando e uscendo dall’ospedale: per questo non è riuscito a vedere Creed, film che racconta la storia dello storico rivale di Rocky, Apollo Creed.  E proprio per “Creed” Sylvester Stallone potrebbe vincere l’ Oscar come Miglior attore non protagonista. E’ la seconda volta che Sly viene nominato interpretando lo stesso personaggio (Rocky Balboa): la prima ‘corsa’ alla statuetta risale a 39 anni fa.