Simone Moro ha raggiunto oggi la cima del Nanga Parbat a quota 8.125 metri. Ed è stato il primo al mondo a farlo in inverno, perché prima di lui nessuno era riuscito a compiere questa impresa. A toccare la vetta della montagna, che fa parte dell’Himalaya, insieme all’alpinista lombardo c’erano anche lo spagnolo Alex Txicon e il pakistano Alì Sadpara. A pubblicare la notizia con un post sul suo profilo Facebook è lo stesso team di Moro. La bolzanina Tamara Lunger si è fermata poco sotto la cima. Lo ha confermato dal campo base la moglie di Txicon.

SUMMIT!Simone Moro, Alex Txicon, Ali Sadpara hanno raggiunto la cima del Nanga Parbat (8126m). Tamara Lunger…

Pubblicato da Simone Moro su Venerdì 26 febbraio 2016

Sono saliti lungo la via Kinshofer, sul versante Diamir. La cordata è partita la notte scorsa dal campo numero quattro a 7.200 metri, ed è giunta a destinazione alle 11.37 (ore italiana). “Urliamo al mondo che noi, team di Simone e Tamara, siamo felici e orgogliosi di tutti e 4 gli atleti! E attendiamo con ansia un contatto diretto con loro quando arriveranno a campo 4″, scrive ancora il team dei due atleti italiani. Sabato 27 febbraio è previsto il rientro al campo base. Adesso rimane soltanto il K2 a non essere mai stato “conquistato” nella stagione fredda.

(immagine tratta da Facebook)