L’astronauta Mark Kelly veste i panni di un improbabile King Kong ed insegue il suo collega Tim Peake per i corridoi della Stazione Spaziale Internazionale. Il tutto a tempo della musichetta di Benny Hill. La divertente gag a “gravità zero” postata su Twitter dall’ufficiale Kelly