“La Salerno – Reggio Calabria è un po’ come il Sarchiapone, è una vecchia gag comica che tutti i capi di governo hanno sempre fatto”. E’ il commento di Marco Travaglio intervistato da Giovanni Floris a DiMartedì (La7), sulla conferenza stampa dove Matteo Renzi ha dichiarato che avrebbe inaugurato l’autostrada entro l’anno. Annuncio che ha provocando le risate della stampa estera (video) – “Per inaugurarla il 22 dicembre ha segato 95 km, ha chiuso 4 cantieri che erano appena stati aperti per poter dire che la inaugura”, aggiunge Travaglio. E ancora: “Io avevo sperato molto quando aveva vinto le primarie. Se avesse fatto un decimo delle cose che diceva all’epoca sarebbe in trionfo. In realtà Renzi è molto cambiato, è il contrario di se stesso. Nessuno si aspettava che avrebbe preso in blocco il programma di Berlusconi e lo avrebbe trasformato nel programma del Pd e se avesse detto prima delle primarie visto che sono le uniche elezioni nazionali che ha vinto: votate per me perché farò l’accordo con Verdini e Alfano poi sfascio la Costituzione e abolisco le elezioni per il Senato la gente lo avrebbe preso a pesci in faccia”. E chiosa su Verdini: “Non è un tizio che gratuitamente cede i suoi voti. Non lo faccio così fesso da fare tutto questo lavoro gratis, solo alice nel paese delle meraviglie lo può pensare”