Si è conclusa rapidamente la caccia all’uomo a Molocchio, in provincia di Reggio Calabria. Salvatore Morabito, 65 anni, si è presentato spontaneamente ai carabinieri che lo stavano cercando, e ha ammesso l’omicidio della moglie Annamaria Luci, di 55 anni, uccisa a colpi di fucile nel primo pomeriggio del 22 febbraio. L’omicidio, secondo quanto si è appreso successivamente, è avvenuto nella casa dei due, in via Giovanni Alessio a Molochio. Secondo una prima ricostruzione fatta dei carabinieri, tra marito e moglie ci sarebbe stato l’ennesimo litigio per questioni familiari, al culmine del quale l’uomo ha preso un fucile calibro 12 caricato a pallini – detenuto regolarmente – ed ha sparato contro la moglie uccidendola. Quindi si è allontanato per andare poco dopo a consegnarsi ai carabinieri.