“I 5 Stelle quando non inseguono le sirene nel Mediterraneo, quando non credono ai complotti sull’allunaggio o dell’11 settembre, quando non si preoccupano delle scie chimiche o dei chip sotto pelle, rivendicano il loro desiderio di governare. E si vede come governano Quarto, Bagheria, Livorno”. Matteo Renzi, durante il suo discorso d’apertura alll’Assemblea nazionale del Partito Democratico a Roma, dedica uno spazio del suo intervento al M5s: “In questa fase i 5 Stelle fanno di più e c’è una frase strepitosa di una delle senatrici più importanti dei 5 stelle: “Ao a Roma ce fanno il complotto – afferma Renzi imitando Paola Taverna – che è la summa di tutto ciò che crediamo non possa stare nella logica della politica. Il punto vero – conclude Renzi – è che 5 Stelle ha come obiettivo quello di fare il male del Pd, noi abbiamo un obiettivo: fare il meglio dell’Italia”