L’ipotesi di uno stralcio della stepchild adoption dalle unioni civili sarebbe una buona notizia. Ero rimasta sgomenta su come era svilito l’andamento del dibattito negli ultimi giorni, con canguri e cangurini”. Così il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, a margine della presentazione oggi a Roma dei dati sui trapianti, ha risposto alla domanda dei giornalisti sull’ipotesi che il premier Matteo Renzi possa stralciare la stepchild adoption dalle unioni civili. “Qui – ha spiegato la Lorenzin – stiamo parlando di un tema delicatissimo che riguarda i diritti delle donne e dei bambini. Bisogna affrontate il tema delle unioni civili con grande equilibrio e una visione che porti una regolamentazione per i diritti delle persone dello stesso sesso che sia uguale al matrimonio, ma soprattutto che non apra la strada a pratiche illegali nel nostro Paese come l’utero in affitto”