E’ dal 2004 che le chiostre dentarie lombarde sono una miniera d’oro da cui sono stati estratti molari e appalti per 400 milioniStando a quanto emerso dall’indagine ‘Smile’, dei carabinieri di Milano e della procura di Monza ai vertici della mandibola regionale c’erano l’imprenditrice Maria Paola Canegrati, titolare della Odontoquality di Arcore (Milano) e il politico Fabio Rizzi, 49 anni, consigliere della Lega Nord, presidente della commissione Sanità e, soprattutto, estensore della riforma sanitaria lombarda, quella che avrebbe dovuto applicare “le ramazze” di Maroni alla monnezza accumulata dalla Giunta Formigoni.

smile-