Una rissa per un ombrello durante il cambio di ora all’Istituto Genovesi-Da Vinci di Salerno. Due studenti intorno alle 10.30 hanno cominciato a discutere, uno ha tirato fuori un piccolo coltello e ha colpito il compagno di classe al collo e all’addome. La vittima di 15 anni è stata soccorsa e trasportata all’ospedale dove è stata sottoposta a un intervento chirurgico: non è in pericolo di vita. Subito dopo lo scontro l’assalitore ha lanciato il coltello, di piccole dimensioni, da un balcone. L’arma è stata recuperata dalla Polizia arrivata sul posto.

La lite è avvenuta al secondo piano dell’istituto scolastico, fuori dell’aula, durante il cambio di professori al termine di un’ora di lezione. I due compagni di classe – sempre secondo quanto raccolto finora dagli investigatori – avrebbero cominciato a litigare per una questione legata a un ombrello. Sono venuti alle mani e durante la lite uno dei due, originario di Pontecagnano Faiano (Salerno), ha estratto un piccolo coltello con cui ha colpito l’altro studente. Alla scena hanno assistito alcuni studenti e insegnanti. Gli investigatori della squadra mobile della Questura di Salerno stanno raccogliendo le loro testimonianze per ricostruire l’episodio.

“Non si può parlare di bullismo”, ha commentato il presidente dell’Istituto Nicola Annunziata, “ma di un vero e proprio atto delinquenziale. La scuola prenderà ovviamente provvedimenti. Non si tratta comunque di un fatto scolastico ma di un crimine a tutti gli effetti”.