Ci sono giorni nei quali il mio sport preferito è ingoiare me stesso. Per vomitare un altro essere che mi assomiglia solo per sbaglio. L’uomo è ciò che vomita. E le mie primavere nascono nel cuore
di una rondine, una sola, quella rondine che per molti non fa primavera.

Ma è tutto un inganno, tutto è primavera, anche l’inverno ha la sua primavera retrattile. Questo è uno dei miei “film” più impegnati politicamente, proprio perché non c’è nemmeno l’ombra della
politica, perché l’atto politico più vero è perdersi in se stessi.

AFORISMA DEL GIORNO
Napoleone era pazzo : credeva di essere Napoleone.