Bufera al Paris Saint Germain per il video che il terzino 23enne Serge Aurier ha diffuso su Periscope. Mentre fuma narghilè con un amico pronuncia offese omofobe nei confronti del suo tecnico Laurent Blanc. “E’ una frocio (fiotte in francese)”, dice il difensore che, in evidente stato di ebrezza, coinvolge nei suoi insulti anche Zlatan Ibrahimovic. Quando, infatti, un utente di Periscope – che sta seguendo la diretta – chiede a Aurier se Blanc “lo succhia a Ibra”, l’ivoriano replica: “Fino alle palle, fratello”. Aurier, poi, sorride davanti a chi pensa che lo svedese possa mettere pressione ai compagni: “Ma sei scemo? Guardami in faccia, pensi che possa mettere pressione a me? E’ una bestia ma gentile, non disturba”. Poi gli attacchi a Sirigu (“Preferisco Trapp come portiere, Sirigu è finito“) e di Maria, etichettato come un “burattino”. Poche ore dopo la diffusione del video, il club francese ha sospeso il giocatore. Secondo le ricostruzioni della stampa francese, il calciatore avrebbe fatto sapere che quel video non risalirebbe alla giornata di ieri, ma a qualche mese fa, e che denuncerà l’accaduto agli organi preposti