AIR FORCE RENZI, È TUTTO SEGRETO
Scordatevi di sapere quanto paga palazzo Chigi per il nuovo mega-aereo voluto dal premier, rassegnatevi a non sapere se si tratta di un salasso per il contribuente italiano o di un benefit concesso da James Hogan e dalla sua Etihad. Di Stefano Feltri e Carlo Tecce

IL CONTA-BALLE – L’editoriale di Marco Travaglio
“Non ci accontenteremo di verità presunte, di comodo. Vogliamo che si individuino i reali responsabili della morte di Giulio Regeni e che siano puniti”. Parole che farebbero pensare a una faccia feroce, accompagnata da un digrignar di denti e da un mulinar le mani, se a pronunciarle non fosse il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni.

RAI: IL PREMIER, LE NOMINE E LA “SOLITUDINE” DEL CDO
In viale Mazzini è tutti contro tutti. Ma il filo diretto tra Campo dall’Orto e il presidente del Consiglio regge (almeno per ora). Di Carlo Tecce

PD, LA TESSERA VALE TRE ANNI. RENZI PENSA AL CONGRESSO
L’iscrizione a “lunga conservazione” e la battaglia di potere nel partito. Di Fabrizio D’Esposito

UNIONI CIVILI: TRATTATIVE TUTTE APERTE, PD NEL CAOS
Primo test favorevole, ma resta l’incognita voti segreti e il congruo. Di Wanda Marra

POSTE, TRUCCHI SUI CONTROLLI: “IL MINISTERO SAPEVA TUTTO”
Alcuni dipendenti raccontarono tutto ad un alto funzionario che fece finta di non aver sentito. Di Antonio Massari

PREZZI DELLE CASE, I RISCHI DEL DECRETO SULLE SOFFERENZE
Il governo approva il testo sulla garanzia statale per i crediti inesigibili: trattativa con l’Unione europea per renderla più ampia e sul ruolo della Cassa depositi e prestiti. Per anni il mercato sarà inondato di immobili. Di Marco Palombi

POPMILANO E BANCO POPOLARE, LE NOZZE TRA LE DUE DEBOLEZZE
I consigli dei due istituti, se non arriveranno risposte negative da Bankitalia o dalla Bce, potrebberi già nel week end essere convocati per varare l’operazione. Di Carlo Di Foggia

FRA UN SANDERS E UN TRUMP IL PIÙ CONTENTO È BLOOMBERG
La batosta per Hillary Clinton nel New Hampshire. Ma il vero vincitore del secondo turno delle primarie per il 2016 è un altro, non ancora candidato. Di Giampiero Gramaglia

TOH, IL RAÌS È FEROCE: L’IPOCRISIA DEGLI SCOPRITORI D’ACQUA CALDA
Non serviva il caso Regeni per sapere che l’Egitto è il regno di tortura e desaparecidos. È già successo con Mubarak e Saddam. Di Massimo Fini

BELEN, AIDA, VALERIA: “NELLE MANI DEI BOSS IL BOOK DELLE STAR”
Sei pentiti di camorra raccontano che gli Scissionisti avevano a disposizione modelle e soubrette. Di Vincenzo Iurillo