Acquistare sia sostanze dopanti, sia quelle necessarie a contrastare l’effetto collaterale più indesiderato di chi fa uso di steroidi: la disfunzione erettile. Era possibile nell’aeroporto di Malpensa dove la Guardia di finanza di Varese ha sequestrato prodotti farmaceutici per 2 milioni di euro.

Con due operazione distinte, “Sport pulito II” e “Blue Flight“, è stato possibile denunciare trentuno persone, di cui un 33enne italiano autore delle consegne arrestato poi dai finanzieri. L’indagine ha permesso di individuare un canale privilegiato utilizzato dai singoli consumatori di sostanze dopanti che acquistavano su Internet i medicinali provenienti soprattutto dall’Est Europa, in particolare Polonia.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato oltre quindici chilogrammi di nandrolone, confezionati in 7mila fiale: quindici le persone denunciate. Sono state controllate oltre mille spedizioni postali e sequestrati 100mila pezzi tra compresse, fiale, pomate e siringhe già dosate pronte all’uso.