Notte di violenti scontri ad Hong Kong. E’ di 40 feriti e 23 arresti il bilancio finale dei tafferugli nel quartiere di Mong Kok, dove la polizia ha cercato di far sgomberare i venditori abusivi di polpette di pesce, scatenando le proteste degli ambulanti. Oltre a spray urticanti e manganelli le immagini che circolano in rete mostrano anche un agente che esplode dei colpi di pistola. Mentre i manifestanti hanno lanciato bottiglie e appiccato fuochi. Sui social network la notte di proteste è stata raccontate e alimentata con l’hashtag #fishballrevolution