Il Festival di Sanremo non è ancora iniziato ma sta già cavalcando ampiamente l’onda della controversia più dibattuta d’Italia. Già al centro di polemiche per la sua opinione sulle unioni civili , Gabriel Garko risponde a chi lo accusa di aver manifestato una posizione particolarmente chiusa. “Chi ha visto nella mia frase sulla libertà, che a mio avviso finisce dove inizia quella degli altri, un altro significato, ha voluto capire male”, ribatte l’attore.

Lunedì 8 febbraio, durante la conferenza stampa inaugurale della settimana sanremese, l’attore piemontese, rispondendo ad una domanda sulle unioni gay, aveva detto: “Per me due adulti consenzienti hanno il diritto e la libertà di fare quello che vogliono, a patto di non infadistire o molestare altri”. Quest’ultima parte della frase è stata interpretata da qualcuno come un attacco alla comunità gay.