Lunedì scorso il sergente Stephen Matakovich è stato assolto dall’accusa di uso eccessivo della forza nel corso dell’arresto del 19enne Gabriel Despres, avvenuto la notte del 28 dicembre 2015 fuori dallo stadio Heinz Field di Pittsburgh (Pennsylvania). Il sergente Matakovich stava lavorando come guardia di sicurezza presso l’Heinz Field quando ha arrestato il 19enne con l’accusa di ubriachezza manifesta in un luogo pubblico e aggressione aggravata. Ma il filmato della video-sorveglianza racconta un’altra storia: l’agente Matakovich spinse a terra Depres per poi prenderlo a pugni, mentre il giovane cercò inutilmente di difendersi mettendo le mani avanti. Il video è finito nelle mani della polizia ed è costato all’agente due mesi di sospensione e l’accusa di aggressione, dalla quale è stato assolto lunedì 1 febbraio dal giudice distrettuale Robert Ravenstahl. In seguito all’assoluzione di Matakovich, il filmato della brutale aggressione è stato reso pubblico attirando l’attenzione dell’FBI che ha aperto un’inchiesta per far chiarezza sull’accaduto