“L’agenda delle riforme strutturali dell’Italia ci porta a chiedere con tutto il diritto una gestione della politica fiscale secondo le regole europee sulla flessibilità“. Lo ha detto oggi il ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan, ad un convegno di Aspen, a Roma, con il suo omologo britannico George Osborne dall’Aspen a Roma. “L’Italia segue le regole che ci sono, “non ce le stiamo inventando e questo voglio ribadirlo con grande fermezza”. Padoan ha poi aggiunto: “Non stiamo chiedendo nuova flessibilità, a differenza di quanto letto da autorevoli essponenti italiabi ed europei. Non stiamo chiedendo nulla di nuovo”. Il ministro dell’Economia e delle Finanze ha così concluso il suo intervento: “L’Ue sciolga la riserva sulla flessibile evitando un’incertezza che non aiuta la crescita”