“Siamo l’unica alternativa credibile per questa città, non temiamo nessuno, destra o sinistra hanno distrutto la Capitale, spero che i romani guardino in faccia la realtà – è quanto afferma la senatrice del M5s Paola Taverna a Tor Bella Monaca per la mozione di sfiducia verso Marco Scipioni – non temiamo la candidatura di Roberto Giachetti, non lascia la sua poltrona in parlamento perché teme per primo lui di non riuscire a diventare sindaco, lui si candida per ottenere un ruolo più importante di quello di vicepresidente della Camera, noi mandiamo avanti una squadra nell’interesse della città, farebbe bene a rimanere dove sta”. “Nessuna paura, a metà febbraio avremo il candidato sindaco M5S, siamo a 400 nomi che verranno scremati con le votazioni online” gli fa eco la collega Carla Ruocco. “A Milano la candidata M5S non viene premiata dai sondaggi? Ogni realtà è a sé, è diversa, noi stiamo poco dietro ai sondaggi, guardiamo più al programma, a Roma abbiamo identificato più di un miliardo di sprechi, il Pd ha sfasciato questa città, dovrebbero ritirarsi tutti e dare l’opportunità a Roma di risorgere” chiosa la deputata pentastellata  di Irene Buscemi