Andrea Casadio nel giugno del 2015, ha raccontato per Servizio Pubblico la storia di Luca Di Tolve, ex attivista dell’Arcigay, che sostiene di essere stato fonte d’ispirazione per la canzone “Luca era gay” di Giuseppe Povia con la sua “conversione” da omosessuale a eterosessuale sposato e padre di due figli.
Di Tolve è protagonista da diverso tempo con il gruppo Lot di un’iniziativa che sta facendo discutere: una cinque giorni di seminari per ‘guarire’ i gay, ad Angolo Terme, nella provincia di Brescia.  “Io ho vissuto un dramma da bambino” racconta “mio padre era sparito e sono diventato gay perché cercavo la paternità negli altri uomini”. Poi attacca: “Ti dicono che sei omosessuale e devi restare così per forza. Ma non è vero, non siamo nel periodo nazista: io oggi sono sposato e ho due figli con mia moglie”