Jesse Alan Terrell, ex-vice sceriffo della contea di Marion (Florida), è stato recentemente incriminato per un uso eccessivo della forza nel corso dell’arresto di un sospettato, avvenuto nel 2014. Come mostrato nel filmato registrato dalla video-sorveglianza di un parcheggio, Terrell, in compagnia di altri 4 colleghi, ha inseguito e picchiato selvaggiamente Derrick Price. Una violenza ingiustificata poiché Price era disarmato e aveva mostrato la volontà di arrendersi, sdraiandosi a terra e mettendo le mani ben in vista. Price, che fu arrestato con l’accusa di spaccio, riportò numerose ferite in seguito al pestaggio subito. L’ex-vice sceriffo Terrel, che nel frattempo è stato licenziato, attualmente è l’unico dei 5 agenti ad essere stato incriminato. Ora, in caso di condanna, Terrel rischia fino a 10 anni di carcere e il pagamento di una multa di 250 mila dollari per l’accusa di violazione dei diritti civili