Le ricerche degli utenti su Pornhub non finiscono mai di stupire. Dopo le parole chiave inserite duranti i giorni di Natale e Capodanno, ecco emergere dal sottosuolo di pornhub.com le memorie degli amanti delle parodie porno. “Pornhub Insights ha spesso rivelato come televisione, sport, film e videogiochi abbiano un effetto evidente sulle abitudini porno dei nostri utenti”, scrivono gli amministratori della piattaforma web pornografica più popolare al mondo. Ecco allora la top 14 realizzata a dicembre 2015 che vede il mescolarsi di cartoni animati e serie per la tv, come film veri  propri.

Si inizia dal fondo con, al 14esimo posto, Star Trek. La celebre saga inventata nel 1966 da Gene Roddenberry, quattordici serie tv e ben 13 riduzioni cinematografiche, è stata parodiata dal cinema porno in quattro occasioni. E non sono pochi gli spezzoni che si possono rintracciare per farsi un’idea su Captain Kirk e Spock senza veli. Tra l’altro nella parodia 2011 della Digital Sin, Star Trek – The Next Generation – A XXX Parody, appaiono anche un paio di superstar come Sasha Grey e Dana DeArmond a deliziare gli ufficiali dell’Enterprise; mentre l’ultima datata 2013, prodotta dalla Hustler, è diretta da Axel Braun vero e proprio maitre a penser della parodia pornografica dei brand legati ai supereroi e alla fantascienza: la recentissima Barbarella (2015) con Asa Akira, omaggio a Jane Fonda, ma anche Batman XXX, Batman Vs. Superman, Dark Knight a Porn Parody, Iron Man XXX, Spider Man XXX e Wolferine XXX.

Al 12esimo posto troviamo Harry Potter, anche se l’unica possibile traccia della vera parodia del maghetto della Rowling può essere rintracciata su Pornhub solo caricando Hairy Twatter, opera prodotta dalla Dream Zone con Seth Gamble nei panni di Hairy e Jessie Andrews in quelli di Hormone Granger. Al decimo posto troviamo i Simpsons, ma anche qui inserendo Simpsons Parody escono soltanto terrificanti sequenze di parodie porno animate perché la rarità Simpsons – The XXX Parody della Hustler (2011) con tanto di presenza del criticatissimo James Deen è protetta da rigidissimi copyright e di spezzoni free non se ne trovano con facilità.

Salendo ancora al nono posto troviamo Walking Dead. La pluripremiata serie tv è diventata la più grande produzione della Burning Angel nel 2013, Walking Dead – A Hardcore Parody, e annovera due star emergenti come Skin Diamond e Sierra Cure. Salendo ancora al sesto posto troviamo Game of Thrones e ancora al quinto Star Wars. Colpa del solito Axel Braun e della Vivid l’ottimo film Star Wars XXX ha chiamato all’appello Jennifer White nei panni della principessa Leila e un Chewbacca che va ben oltre l’azionare la cloche del Millennium Falcon. Podio, infine per due cartoni animati come Scooby Doo e American Dad, e medaglia d’oro per Avengers. Il cartone animato Hanna e Barbera ha avuto la sua notevole parodia nel 2011 grazie alla New Sensations e vede nella parte delle leonesse Bobbi Starr, un’indimenticabile Welma, e Lily Labeau che rifà senza troppi sforzi la bella Daphne. Il fumetto della Marvel firmato Stan Lee, portato al cinema nel 2012 e nel 2015, ha la sua parodia, a quanto pare ricercatissima su Pornhub, sia nel 2012 che nel 2015. In entrambi i casi è ancora lui il grande ideatore: Axel Braun.