Il filosofo Umberto Galimberti a Servizio Pubblico mette in discussione la posizione di chi è contro la maternità surrogata: “Se due persone si amano, perché non possono avere figli? Perché per mantenere in vita le persone le tecniche inventate dall’uomo vanno bene, mentre la nascita deve essere per forza naturale? Allora anche la morte dev’essere naturale”