In attesa di scoprire se il disegno di legge Cirinnà troverà una maggioranza di parlamentari disposti a votarlo, siamo tornati a dialogare con i cittadini per le strade di Roma – dopo Milano e Napoli – sul tema delle famiglie di fatto e dei nuovi diritti. Che sia ormai necessaria una legge per le unioni civili estesa anche agli omosessuali, si conferma l’opinione prevalente. A dividere gli animi sono ancora le questioni del matrimonio e delle adozioni. Ampia la gamma delle opinioni. “L’unica soluzione è il matrimonio egualitario“, afferma una giovane madre lesbica. “L’unione civile per ora è un buon punto di equilibrio”, replica un signore maturo. “Che almeno venga permessa l’adozione del figlio del partner (stepchild adoption)“, sottolineano alcuni. “Adozioni e matrimoni mai, la famiglia si fonda sull’unione di uomo e donna”, ribadiscono altri. Voi quale opinione vi siete fatti? Dite la vostra nei commenti e votate la risposta che vi convince di più
(riprese e montaggio Mauro Episcopo)