A Roma i cittadini si sono dati appuntamento a piazza del Pantheon nel corso della manifestazione #SvegliaItalia, organizzata dal Coordinamento Arcobaleno in concomitanza con altre piazze italiane, contro il Family Day day del 30 gennaio e in difesa dei diritti delle coppie omosessuali. Palloncini colorati, bandiere di ogni tipo, qualche slogan ‘arrabbiato’ ma anche e soprattutto sorrisi e abbracci. C’è anche il cantante Scialpi e suo marito. In tanti si sono presentati con grandi sveglie da mostrare con orgoglio per ricordare che “è ora di essere civili”. “Non è un testo di legge che ci basta”, dice una partecipante che aggiunge: “Non ne possiamo più, ma meglio di niente”. Tante anche le famiglie eterosessuali presenti: “E’ giusto essere qui. Il Family Day lo trovo tristissimo”. Poi un’amara considerazione: “Sono pessimista sul passaggio della legge, ci sono pochi trogloditi in questo Paese che, però, valgono troppo