MPS TRAVOLGE BANCHE E GOVERNO
Piazza Affari affonda (-4,8%). Fuga di conti correnti dall’istituto di Siena. Di Giorgio Meletti e Davide Vecchi

QUO RUBO? – L’editoriale di Marco Travaglio
Ogni tanto si riparla di Tangentopoli. Si finge di farlo per fini scientifico-storico- archeologici, ma lo scopo è ben più prosaico e attuale: riabilitare i ladri di ieri per legittimare quelli di oggi.

IL GOVERNO CINCISCHIA SULL’ORLO DEL BARATRO E ASPETTA LE MOSSE UE
Persino il Colle ora pressa per un rapido varo della bad bank, ma alla fine la montagna Bruxelles partorirà un topolino. Di Marco Palombi

OBBLIGAZIONI, GLI INVESTITORI VEDONO GIÀ FALLIMENTI
Da Carige a Popolare di Vicenza: i prezzi delle subordinate crollano a livelli che indicano l’attesa per un destino simile a quello di PopEtruria. Di Carlo Di Foggia

IL GRANDE CROLLO – QUANTO DOBBIAMO TEMERE PER I RISPARMI (E PER IL PAESE)
Garantiti i depositi sui conti fino a 100 mila euro (almeno in teoria), ma se vacilla tutto il sistema allora tutto è incerto. Di Stefano Feltri

AMICI MIEI – CARRAI, UN “TECNICO” DA 150 MILIONI
Il ministro per i Rapporti col Parlamento Maria Elena Boschi risponde in aula durante il question time: “Il governo ha la facoltà di avvalersi di consulenze: laddove decidesse di farlo, provvederà a rispondere celermente”. Di Antonello Caporale

PAPÀ BOSCHI È ANCHE EVASORE. E CI MANCAVA LA ‘NDRANGHETA
Fu multato dall’Agenzia delle Entrate anche per violazione delle norme antiriciclaggio. Nel 2011, invece, fu indagato (e poi archiviato) insieme a Saporito, per la Dda uomo dei clan. L’inviato ad Arezzo Davide Vecchi

DALL’UE ALTRI SCHIAFFI AL PREMIER. MA JUNCKER OFFRE LA TREGUA
Il presidente della Commissione assicura la revisione del Trattato di Dublino: non vuol essere accusato di destabilizzare il sistema bancario italiano. Si tratta sui soldi per la Turchia. Di Wanda Marra

L’INTERVISTA – “UN’OFFENSIVA IMPROVVISA CHE CI HA ISOLATO IN EUROPA”
Parla l’ex ambasciatore Ferdinando Nelli Feroci che avverte: “È ora di abbassare i toni”. Sulla nomina di Calenda: “Rabbia dei diplomatici, ma decide la politica”. Di Stefano Feltri

“RENZI MENTE, ECCO LA VERITÀ SULLA RISSA PER I ROLEX”
Il testimone oculare: “Vi racconto cos’è successo quella notte a Ryad: la scorta ha iniziato la zuffa, poi il premier ha chiesto di portargli i doni”. Di Carlo Tecce

DISTRUTTA LA COSTITUZIONE CON I VOTI (E COL RICATTO) DI VERDINI
Denis è decisivo per il Sì alla riforma costituzionale, ma adesso pretende di cambiare la legge elettorale. Di Antonello Caporale

LE PORTE ROSSO VERGOGNA “APARTHEID” ALL’INGLESE
Middlesbrough, lo scoop del Times racconta delle case che ospitano richiedenti asilo segnate: come il nazismo. Da Londra, Caterina Soffici

LA BOMBA NON. È UGUALE PER TUTTI. IRAN BASTONATO, ISRAELE AIUTATO REALPOLITIK – La teocrazia sciita ora piace. I motivi del nuovo corso americano dietro all’accordo con Teheran, utile in chiave anti-Isis. Di Massimo Fini

LE COSE CHE DIREMO ANCORA. I DIALOGHI, LA SUA EREDITÀ
La morte di Ettore Scola: tutto quello che non possiamo dimenticare. Di Stefano Caselli

IL RICORDO – ETTORE, UN GRANDE SCHIVO CON CUI ERA FACILE FARE AMICIZIA
Negli ultimi tempi tra noi gli argomenti lasciati in sospeso erano tanti, A turno ci dicevamo il problema. Ma poi? Poi c’era una lunga pausa. E una lunga stretta di mano. Di Furio Colombo

“FROCIO!” – NON È UNO SPORT PER SIGNORINE. È MOLTO PEGGIO
Il giorno dopo il pessimo insulto omofobo di Sarri a Mancini si scatena la baraonda. Ma più che sensibilità è il solito, vecchio e stantio tifo da curva. Di Luca Pisapia