Quando ancora YouTube non esisteva, i social erano di là da venire e non c’era ancora il Web ad alimentare fenomeni virali e bizzarrie, il re delle provocazioni mediatiche in Italia era solo uno: Gabriele Paolini. Per anni ha interrotto collegamenti in diretta di tg e trasmissioni televisive, ha incassato gli insulti di Emilio Fede e i calci del compianto Paolo Frajese; ha distribuito preservativi e si è scagliato contro la Chiesa; ha pubblicato un sito porno che lo vedeva protagonista ed è stato addirittura arrestato con l’accusa di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile. E ora arriva la nuova pagina clamorosa di una vita già piena di colpi di scena. Gabriele Paolini, infatti, ha rivelato al sito affaritaliani.it la volontà di cominciare un percorso che lo porterà, lui dice addirittura entro il 2016, a diventare donna.

Una decisione per me molto impegnativa”, racconta Paolini al sito. “Sarà un percorso duro e con tanti sacrifici ma ho proprio deciso, ne sono più che convinto, voglio operarmi per diventare donna e poter amare gli uomini al 100%”. L’operazione per il cambio di sesso non è certo una scelta di poco conto, e se Paolini ha davvero deciso di intraprendere questa strada non c’è altro da fare se non rivolgergli un enorme e sincero “in bocca al lupo”.

Il dubbio, conoscendo il personaggio, è tuttavia lecito. Non sarà mica l’ennesima provocazione per far parlare di sé? Non sarebbe certo una notizia sconvolgente scoprire che si è trattato solo di un mezzuccio mediatico per tornare sulla cresta dell’onda dopo anni difficili fatti di arresti e procedimenti scottanti ancora in corso. Certamente sarebbe assai triste dover strumentalizzare una decisione del genere. Si tratterebbe, anzi, del definitivo tramonto di un personaggio che aveva cominciato a farsi notare attraverso una campagna televisiva a favore dell’utilizzo del profilattico che aveva persino qualcosa di eroico e oggi si è ridotto a sfruttare la scia (appannata anch’essa) di quel fenomeno da baraccone che è Andrea Dipré, fino ad annunciare un cambio di sesso tutto da verificare. Non resta che attendere ulteriori sviluppi che non mancheranno di certo.