È un ricordo l’embargo preteso sui dati dei passeggeri Atm e della raccolta rifiuti di Amsa all’interno del sito Expo per non fare capire il numero dei visitatori. Come un ricordo sono le risposte non date sul bilancio di Expo e sulle bonifiche del sito. L’amministratore delegato della società Giuseppe Sala oggi ha parlato dal palco del Piccolo Teatro Strehler di Milano come candidato alle primarie del centrosinistra per presentare le linee guida del suo programma.
Ed è certo di una cosa: “Vorrei un’amministrazione trasparente, con gli impegni di spesa e gli obiettivi visibili dai cittadini. A New York Bloomberg ogni tre mesi rendiconta quello che fa, affinché il giudizio sul sindaco e sulla giunta non derivi solo da quello che i media fanno apparire, ma sia quanto più possibile una misurazione diretta dei cittadini”. Tra chi è venuto ad ascoltare Sala c’è il comico Antonio Albanese, che ha prestato la sua voce per la campagna di comunicazione dell’esposizione universale: “Siamo reduci da un successo mediatico e commerciale impetuoso. Vediamo di capire quali sono le conseguenze e di conoscere i numeri”
@gigi_gno