Il critico Vittorio Sgarbi, in un video postato sulla sua pagina Facebook, insieme al giornalista Nicola Porro e all’ex deputato di Forza Italia e portavoce di Berlusconi, Jas Gawronski, racconta un aneddoto legato al 1994 quando il 22 novembre fu recapitato l’invito a comparire dai magistrati di Milano a l’allora premier Silvio Berlusconi. Proprio nei giorni in cui il presidente del Consiglio presiedeva una conferenza internazionale sulla criminalità organizzata a Napoli. “Io Gawronski lo prendo in giro, perché quando nel ’94 ci fu il famoso avviso di garanzia a Berlusconi – racconta Sgarbi -, c’erano anche lui e Letta: lui era talmente stupito da questa cosa, così poco elegante, che nelle riprese non voleva farsi riprendere in video. Si vergognava”