“Ho avuto per tantissimo tempo un dolore tremendo ai nervi, nessun farmaco mi aiutava”, racconta Lucia, una giovane donna pugliese affetta dalla sclerosi laterale amiotrofica. “Grazie alla marijuana – prosegue – mi sento molto meglio, i miei movimenti sono più fluidi”. Eppure l’accesso alla cannabis per scopi terapeutici è decisamente complesso: solo 60 persone hanno ottenuto l’accesso, e così Lucia ha fondato il primo Cannabis Social Club d’Italia per favorirne la diffusione. Il racconto di Pablo Trincia mandato in onda nella puntata di Servizio Pubblico del 29 maggio 2014