In occasione della presentazione del suo ultimo romanzo (Razza di zingaro, ed. Chiarelettere), il premio Nobel Dario Fo è tornato a parlare del caso Quarto difendendo il Movimento 5 Stelle e soprattutto azzardando un’ipotesi sulle ragioni del polverone mediatico sorto attorno alla vicenda: “Il M5s è cresciuto di 10 punti in un anno, il Pd li ha persi. E’ chiaro, bisogna trovare il modo di eliminarli”. Poi, continua: “Non ci sono elementi per creare un vero scandalo definitivo, ma ad ogni modo lo si cavalca, ma aspetterei qualche settimana per vedere cosa succede, cosa salta fuori… in un momento in cui il Pd ha a che fare con processi di Roma, arriveranno delle condanne di fronte alle quali serve un contrappunto…”