L’hanno già ribattezzato lo “schema del gambero” e il video che lo mostra non lascia dubbi. L’ha attuato una squadra di calcio giapponese della scuola dell’East Fukuoka: due uomini sul pallone, tre davanti per coprire la vista al portiere avversario e altri tre a disturbare la barriera. La prima fila, quella più vicina al battitore, fa tre passi indietro quando il compagno di squadra è pronto a calciare, mentre l’altra, posizionata davanti alla barriera, si abbassa appena vede partire il pallone. Il risultato? Il portiere si distrae, non vede più la palla che finsice dritta in rete