“Dagli atti sull’appalto oggetto di attenzione da parte dell’Anac mi sembra che il Comune di Quarto abbia chiesto correttamente al prefetto cosa fare sul commissariamento o no”. Così Raffaele Cantone, presidente dell’Autorità nazionale anticorruzione, risponde alla questione dell’appalto per la gestione dell’acquedotto e della fognatura di Quarto. ”Non mi risulta che ci siano altri appalti, che riguardano questa amministrazione, che siano all’attenzione dell’Anac. Ho visto che c’era anche la proposta di sostituzione dell’impresa – ha aggiunto Cantone – ma è un’ipotesi rimasta sulla carta, quindi non so se era corretta o meno”. Con riferimento all’appalto specifico ”abbiamo avuto un esposto e prima di Natale abbiamo chiesto informazioni sulla possibilità di commissariarlo, questo – ha concluso Cantone – è l’unico intervento che abbiamo fatto”  di Fabio Capasso