Era nascosto nella sua città, Trepuzzi, ed era armato, pronto a sparare. Aveva anche un kalashnikov Fabio Perrone, l’ergastolano 42enne salentino evaso il 6 novembre scorso e catturato oggi da agenti della squadra mobile della Questura di Lecce e da agenti della polizia penitenziaria. L’uomo al momento della cattura, all’alba, è stato trovato vestito, con accanto le armi, pronte a sparare.