“Se in concomitanza con il discorso di fine anno del presidente della Repubblica ci sarà ‘Masha e orso’ guarderò questo”. Così il segretario della Lega Nord Matteo Salvini ha parlato del primo discorso di fine anno che terrà il 31 dicembre Sergio Mattarella. Il segretario della Lega, dopo aver ricordato che l’unica cosa degna di nota fatta dal capo dello Stato è stata la grazia ad Antonio Monella, dal palco della festa invernale del partito ha anche sottolineato di “invidiare Masha e orso” in quanto cartoon russo, il paese dell’amato Vladimir Putin  di Alessandro Madron