Olivia Jackson, la stuntwoman delle star, perderà un braccio. A rivelarlo è la stessa Olivia al tabloid britannico The Sun. A settembre aveva subito un brutto incidente sul set dell’ultimo capitolo della saga Resident Evil (The Final Chapter, che uscirà nel 2017), in cui la Jackson è la controfigura di Milla Jovovich: durante le riprese la stunt sudafricana di 32 anni si era schiantata contro il braccio metallico di una telecamera mentre guidava una moto da cross. A causa delle ferite riportate Olivia era stata ricoverata e indotta in coma farmacologico per alcune settimane. A ottobre la donna era uscita dal coma e iniziato il percorso di riabilitazione. Fino alla notizia di qualche giorno fa: il braccio destro, paralizzato da quando si è risvegliata, dovrà essere amputato. “Ho delle orribili cicatrici sul viso e vorrei riavere la mia vecchia faccia, ma ringrazio davvero di essere viva”, ha confessato la stuntwoman al settimanale inglese, dopo aver dato notizia dell’amputazione.

Video tratto da Youtube

Dopo una carriera da modella e lottatrice di Muay Thai, Olivia era poi passata a quella di stuntwoman, prestando la sua figura a attrici come Charlize Theron e Gwyneth Paltrow, oltre a Mila Jovovich e recitando nell’ultimo capitolo di Star Wars-Il risveglio della forza, Mad Max-Fury road, Avengers: Age of Ultron, Guardiani della Galassia e Mortdecai.