Arrivato sul luogo di un litigio tra una moglie e un marito, un agente di polizia vuole sparare al cane che sta ringhiando, ma scivola sulla neve ed esplode due colpi che uccidono la donna di 34 anni, Autumn Steele, madre di tre bambini. La tragedia è avvenuta il 6 gennaio scorso nella cittadina di Burlington, in Iowa, ma la notizia è apparsa sui media Usa solo in queste ore. L’agente, l’afromaericano Jesse Hill, non solo non è stato accusato di alcun reato, ma non è mai stato sospeso ed è immediatamente tornato in servizio. In rete gira anche il video di 12 secondi, da cui si sente il momento dello sparo. Le immagini sono riprese dalla telecamera che in alcuni Stati gli agenti sono obbligati ad indossare sulla divisa proprio per evitare nuovi abusi dopo i molti casi che hanno visto persone disarmate uccise da poliziotti