L’idea di due giovani australiani, Pete Ceglinski e Andrew Turton, per ripulire gli oceani dai rifiuti. Complessivamente, il progetto prende il nome di “Seabin Project“. Nel dettaglio, si tratta di un cestino che risucchia e intrappola i rifiuti grazie ad una pompa. Per finanziare il loro progetto e iniziare a produrre i “seabin” su larga scala, i due australiani hanno lanciato una campagna di crowdfunding su Indiegogo .Fino ad ora hanno raccolto ben 90mila dollari, circa il 39% del totale  – parliamo di 230mila dollari – necessario per avviare il progetto