“Questi bambini vi scalderanno il cuore, ma terrorizzano Babbo Natale”. E’ il video realizzato per la campagna anti-corruzione ‘Riparte il futuro‘, promossa da Libera e Gruppo Abele con l’obiettivo di “combattere con mezzi nuovi uno dei più gravi problemi che affligge l’Italia e penalizza la vita quotidiana di tutti gli italiani”, la corruzione. Un esperimento natalizio per rilanciare l’iniziativa: è stato chiesto ai bambini di riferire personalmente a Babbo Natale cosa vorrebbero trovare tra pochi giorni sotto l’albero. Ma le loro risposte, oltre a sorprenderlo, lo mettono in serie difficoltà. “Non era meglio una macchinina?”. Per saperne di più e aderire alla campagna, www.riparteilfuturo.it